Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

lunedì 31 marzo 2008

Torta salata con patate e salmone


INGREDIENTI (per 6 persone)

2 dischi di pastasfoglia fresca
500 gr di patate
200 gr di salmone affumicato
1 cipolla
olio extravergine d'oliva
sale
pepe
1 uovo per spennellare


PROCEDIMENTO
Passare al passaverdura le patate dopo averle pelate e lessate in abbondante acqua leggermente salata.
A parte, soffriggere la cipolla tritata con poco olio, aggiungere il salmone tagliato a listarelle, pepare e cuocere pochi minuti.
Mettere un disco di pasta in una teglia rotonda ricoperta con carta da forno, punzecchiarlo con una forchetta e stendervi all'interno uno strato di patate passate, schiacciare leggermente, poi uno strato di salmone e finire con uno di patate.
Stendervi sopra il secondo disco di pastasfoglia e chiudere i due bordi insieme rigirandoli uno sull'altro e schiacciandoli con una forchetta.
Spennellare tutta la superficie con l'uovo sbattuto e cuocere a 180° C per circa 30 minuti (dovrà risultare ben dorata).
Sfornare e servire tiepida.

Tomini allo speck

Un piatto veloce, gustoso e d'effetto!


INGREDIENTI (per 4 persone)

4 tomini
8 fette di speck
fette di pane abbrustolito


PROCEDIMENTO

Avvolgere ogni tomino con due fette di speck formando una croce e avendo cura di rimboccare la parte finale dello speck sotto il tomino.
Mettere ogni tomino in un pentolino di coccio poco più grande del tomino stesso e infornare a 180° C per qualche minuto.
Quando il tomino comincerà a sciogliersi e lo speck sarà abbrustolito (ma non troppo!), togliere dal forno e servire subito con fette di pane abbrustolito.

Sciroppo di foglie di maraschino

Il sapore asprigno delle marasche dona a questo sciroppo alcoolico un sapore deciso: da provare!


INGREDIENTI

100 foglie di maraschino
3-4 stecche di cannella
1 cucchiaino di chiodi di garofano
1 litro di vino nero
500 gr di zucchero


PROCEDIMENTO

Lasciar macerare le foglie di maraschino con il vino, la cannella e i chiodi di garofano per 48 ore.
Filtrare, far bollire per un'ora con lo zucchero e imbottigliare.
Aspettare almeno due mesi prima di degustare.

Sciroppo di castagne

Da un'antica ricetta di famiglia, ecco uno strano sciroppo con le regine dell'autunno: le castagne!


INGREDIENTI

300 gr di zucchero
il succo di ½ limone
100 gr di acqua
½ litro di brandy
200 gr di castagne


PROCEDIMENTO

Far bollire leggermente lo zucchero con il succo di limone e l'acqua.
Far raffreddare.
Aggiungere il brandy e versare il tutto in un vaso con le castagne.
Far riposare in luogo fresco e buio per almeno tre mesi prima di degustare.

Salsa per bollito della nonna Pierina

Mia nonna la serve fredda per accompagnare il bollito.
Io la spalmo anche su crostini e la servo insieme all'aperitivo!


INGREDIENTI (per 4 persone)

1 cipolla rossa
1 carota
1 costa di sedano
1 peperone verde (di quelli lunghi)
1 spicchio d'aglio
olio extravergine d'oliva
sale fino
pepe


PROCEDIMENTO

Tritare le verdure non troppo finemente.
Far soffriggere la cipolla in poco olio per pochi istanti, aggiungere la carota, il sedano, l'aglio e il peperone.
Far soffriggere un po', poi salare e pepare.
Aggiungere un bicchiere d'acqua tiepida e far ritirare.
Cuocere a fuoco bassissimo per circa tre ore, aggiungendo acqua bollente man mano che si asciuga.
Far ritirare la salsa, regolare di sale, aggiungere un filo d'olio crudo e far raffreddare.
Servire come accompagnamento per bollito.
Si può invasare, ricoprire con olio, chiudere ermeticamente, sterilizzare e conservare per alcuni mesi in dispensa.

Ravioli al salmone

Questi ravioli racchiudono il profumo del mare e sono ottimi per iniziare una cena a base di pesce.


INGREDIENTI (per 4 persone)


Per la pasta:

300 gr farina
3 uova


Per il ripieno:

250 gr salmone affumicato
500 gr ricotta mista
2 cucchiai parmigiano grattugiato
1 scalogno
mezzo bicchiere vino bianco
1 cucchiaio olio extravergine d'oliva
sale fino
pepe


Per condire:

salmone affumicato
burro fuso


PROCEDIMENTO

Fare la fontana con la farina e mettervi al centro le uova.
Impastare bene, formare una palla, avvolgerla nella pellicola e farla riposare in frigo.
A parte, far appassire in padella il salmone tagliato a pezzetti nell'olio, bagnare col vino e lasciare evaporare.
Salare e pepare.
In una terrina unire la ricotta, il parmigiano, il salmone e mescolare bene.
Stendere la sfoglia non troppo sottile, adagiarvi sopra il ripieno a mucchietti e ricoprire con un'altra sfoglia.
Ricavare i ravioli con uno stampino e chiuderne bene i bordi.
Cuocere in acqua bollente salata per pochi minuti.
Saltare in padella con salmone affumicato sminuzzato e burro fuso.

Ragù alla bolognese


Il ragù a Bologna è un'istituzione: sulla pasta, nelle lasagne o anche solo per fare la scarpetta con una bella fetta di pane...
Ogni famiglia bolognese ha la sua ricetta: questa è quella della mia famiglia.


INGREDIENTI

500 gr di cartella di manzo macinata
150 gr di pancetta fresca macinata
50 gr di grasso di prosciutto macinato
1 grossa cipolla
2 carote
1 costa di sedano
3 spicchi d'aglio
400 gr di polpa di pomodoro
olio extravergine d'oliva
sale
pepe


PROCEDIMENTO

In un tegame di coccio, soffriggere nell'olio gli odori, aggiungere il prosciutto e la pancetta e rosolare.
Unire la carne e rosolare bene, poi aggiungere la polpa di pomodoro.
Salare e pepare.
Aggiungere due bicchieri d'acqua tiepida e far cuocere almeno tre ore a fuoco bassissimo (deve solamente sobbollire (all'occorrenza, aggiungere altra acqua).
Ridurre il tutto fino a che non diverrà denso e corposo.
Regolare di sale e pepe.
Il ragù sarà pronto quando comincerà ad attaccarsi leggermente sul fondo.
Utilizzare per condire lasagne o qualsiasi altro tipo di pasta.

Pizzette strepitose


Sempre una gioia per grandi e piccini, le pizzette si adattano a qualsiasi occasione, antipasto, rinfresco o merenda che si rispetti!


INGREDIENTI (per circa 70/80 pizzette)

Per la pasta:

1 kg di farina 00
100 gr di burro sciolto (non caldissimo)
250 gr di acqua
250 gr di latte
40 gr di lievito di birra
40 gr di malto (o zucchero)
2 uova
20 gr di sale fino
1 tuorlo per spennellare


Per il condimento:

polpa di pomodoro fresco
olio extravergine d'oliva
sale fino
pepe
origano
mozzarella a dadini


PROCEDIMENTO

Mescolare gli ingredienti per la pasta fino ad ottenere un impasto elastico.
Formare una palla e far lievitare fino a raddoppio coperto a campana (circa 40 minuti) .
Stendere la pasta col mattarello fino a raggiungere lo spessore di circa 1/2 cm e ricavare delle minipizzette col tagliapasta rotondo.
Adagiarle su una teglia ricoperta con carta da forno e far lievitare circa mezz'ora.
Premere col pollice al centro di ogni pizzetta formando un piccolo incavo: spennellare il bordo esterno con un uovo sbattuto e porre nella parte centrale il condimento (ottenuto mescolando la polpa di pomodoro con poco olio, pepe, sale e origano) aiutandosi con un cucchiaino.
Aggiungere la mozzarella a dadini.
Cuocere in forno preriscaldato a 200° C fino a quando la mozzarella non si sarà sciolta.
Servire subito.

Pizza Margherita



Dopo tanti impasti, finalmente ho trovato la mia pizza ideale: ottima nella versione sottile "stile pizzeria", ma anche più alta e soffice tipo quella "del fornaio" o impiegata per ottenere gustose pizzette formato mignon.


INGREDIENTI (per 3-4 persone)

Per 3 pizze tonde (sottili) o 1 teglia rettangolare (pizza alta)


Per l'impasto:

500 gr farina 00 per pizza
250 gr acqua tiepida
1 cubetto di lievito di birra (25 gr)
1 cucchiaino colmo di sale fino
1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva


Per farcire:

400 gr salsa di pomodoro
300 gr mozzarella
olio extravergine d'oliva


PROCEDIMENTO

Mettere la farina setacciata in una ciotola, aggiungere il lievito e, piano piano, l'acqua e l'olio.
Mescolare e per ultimo aggiungere il sale.Impastare bene su un piano infarinato per circa 5 minuti (fino ad ottenere una palla liscia ed omogenea).
Formare una palla e porla a lievitare sul piano di lavoro, coperta dalla ciotola, per circa tre ore (se si ha fretta, va bene anche 1 ora!).
Ricavare dalla pasta tre pezzi, stenderli leggermente col mattarello, poi lavorarli solo con le mani ottenendo la classica forma rotonda della pizza (circa 25 cm di diametro) avendo cura di lasciare il bordo un po' più alto.Mettere i dischi ottenuti su carta da forno e cospargere con salsa di pomodoro, condire a piacere (con prosciutto cotto, salsiccia, verdure, ecc.) e infine aggiungere la mozzarella.Far lievitare un'altra mezz'ora, poi aggiungere un filo d'olio extravergine d'oliva.Cuocere una pizza per volta in forno già caldo alla massima temperatura (anche 250/270° C) per circa 5/10 minuti.
Quando la mozzarella si sarà sciolta, la pizza sarà pronta...
Se si vuole ottenere la pizza alta e soffice, fare un'unica pizza con tutto l'impasto e procedere allo stesso modo.

domenica 30 marzo 2008

Nocino

Con questa ricetta mia nonna faceva scorte di nocino che duravano anni. Bottiglie su bottiglie si accalcavano una accanto all'altra in cantina, migliorando di anno in anno il loro sapore e la loro consistenza. Se volete fare davvero colpo, scegliete sempre la bottiglia più impolverata.


INGREDIENTI

15 noci verdi
600 ml di alcool
1 stecca di cannella
4-5 chiodi di garofano
200 ml di vermouth bianco
600 gr di zucchero
un po' di buccia di limone a striscioline


PROCEDIMENTO

Mettere le noci, l'alcool, la cannella e i chiodi di garofano in un grande vaso a macerare per 40 giorni, mescolando di tanto in tanto.
Trascorsi i 40 giorni, fare lo sciroppo facendo bollire per 15 minuti il vermouth con lo zucchero e il limone.
Filtrare con una garza.
Filtrare con una garza anche l'infuso con le noci e mescolare insieme allo sciroppo.
Imbottigliare e aspettare almeno 3-4 mesi prima di degustare.

Mousse di cioccolato al caffè

Una delizia da preparare prima e da tenere in frigorifero per ospiti inaspettati!


INGREDIENTI (per 6 persone)

250 gr di panna liquida
250 gr di cioccolato fondente
5 cucchiai di zucchero semolato
3 uova
1 tazzina di caffè


PROCEDIMENTO

Sciogliere a bagnomaria il cioccolato con il caffè.
A parte, montare i tuorli con lo zucchero, aggiungervi il cioccolato raffreddato, la panna montata e gli albumi montati a neve ben ferma.
Mescolare dall'alto verso il basso con un cucchiaio di legno per non smontare il composto e mettere a riposare in frigorifero almeno due ore prima di servire.
Ottima servita con panna fresca appena montata.

Mousse al cioccolato fondente

Una ricetta semplice e deliziosa che necessita di pochi ingredienti che devono essere di prima qualità per una riuscita ottimale.


INGREDIENTI (per 6 persone)

120 gr di cioccolato fondente di qualità
110 ml di panna liquida
2 uova


PROCEDIMENTO

Far bollire la panna in un pentolino antiaderente, unire il cioccolato a pezzetti e mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo.
Aggiungere i due tuorli fuori dal fuoco e mescolare bene.
Montare gli albumi a neve ben ferma e aggiungerli al composto poco alla volta, avendo cura di mescolare lentamente dall'alto verso il basso (per non smontarli).
Versare la mousse in bicchieri o ciotole monoporzione e far raffreddare almeno due ore in frigorifero prima di servire.
Servire guarnita con panna montata.

Liquore al caffè della Nonna

Mio nonno ha 92 anni e da sempre dopo pranzo si beve il suo bicchierino di questo caffè speciale, che sia un elisir di lunga vita?? La mia nonna glielo preparava sempre in gran quantità, in casa mia non deve mai mancare!


INGREDIENTI

100 gr di caffè macinato
600 ml di acqua
600 gr di zucchero
200 ml di alcool
1 fialetta di estratto di anice forte


PROCEDIMENTO

Fare il caffè con la moka utilizzando l'acqua indicata, ripetendo l'operazione fino ad esaurimento del caffè (quando l'acqua sarà esaurita, utilizzare al posto dell'acqua il caffè già fatto).
Mettere in un recipiente il caffè bollente, aggiungere lo zucchero e mescolare bene.
Far raffreddare.
Aggiungere l'alcool e l'anice.
Mescolare bene, filtrare ed imbottigliare.
Aspettare almeno un paio di mesi prima della degustazione.

Limbo

Un liquore fatto con le profumate foglie del limone, che racchiude tutta l'inebriante forza degli agrumi.


INGREDIENTI

500 gr di zucchero
500 ml di acqua
500 ml di alcool
40 foglie di limone
6 limoni


PROCEDIMENTO

Ricavare la buccia dai limoni avendo cura di evitare la parte bianca.
Far macerare le bucce, le foglie e l'alcool per 20 giorni in luogo dentro un contenitore di vetro.
Dopo 20 giorni, fare lo sciroppo facendo bollire l'acqua con lo zucchero, far raffreddare e mescolare all'infuso macerato.
Filtrare ed imbottigliare.
Aspettare almeno due mesi prima di degustare.

Involtini di melanzane


INGREDIENTI (per 4 persone)

Per 12 involtini:

2 grosse melanzane
6 bistecche di manzo sottili
1 mozzarella
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
olio extravergine d'oliva
sale fino
pepe


PROCEDIMENTO

Lavare, mondare e tagliare a fette sottili le melanzane, grigliarle su una piastra antiaderente e farle raffreddare.
Tagliare le bistecche a metà per il lungo ottenendo in totale 12 fettine.
Mettere al centro di ogni striscia ottenuta un pezzetto di mozzarella, arrotolare la carne ed avvolgerla a sua volta con una o due fette di melanzana.
Chiudere gli involtini con lo spago da cucina e spennellarli con una miscela di olio, sale, pepe e prezzemolo.
Cuocere in padella per pochi minuti senza aggiunta di olio.
Servire caldi.

Insalata di mare





Deliziosa, fresca e salutare insalata di mare da gustare in tutte le stagioni come antipasto, secondo o piatto unico.

Gramigna alla salsiccia e peperoni

Un piatto davvero semplice e che piace sempre a tutti!

Garganelli con speck e mascarpone

Questa è una ricetta della mia mamma: facile, sfiziosa e da proporre per una serata con gli amici.
Sarà un successo!


INGREDIENTI (per 4 persone)

350 gr di garganelli all'uovo
150 gr di speck
200 gr di mascarpone
1 cipolla
olio extravergine d'oliva
sale
pepe


PROCEDIMENTO

Soffriggere la cipolla affettata finissima con poco olio, aggiungere lo speck tagliato a listarelle sottili, salare e pepare.
A parte, lessare i garganelli al dente, unirli al condimento e saltare per qualche istante.
Fuori dal fuoco aggiungere il mascarpone e una spolverata di parmigiano grattugiato.
Servire subito.

Frittelline con pollo lessato e peperoni

Questa ricetta dimostra che con gli avanzi a volte si possono avere delle deliziose sorprese!

Fragole all'aceto balsamico

L'aceto balsamico è una vera e propria prelibatezza: è tipico di Modena e viene invecchiato per molti anni utilizzando ogni anno una botte di legno differente fino a raggiungere la consistenza e la maturazione ideali per consentire all'aceto balsamico di accompagnare carni, frutta e qualsiasi altra leccornia.


INGREDIENTI (per 4/6 persone)

500 gr di fragole
1 limone
3 cucchiai di zucchero semolato
2 cucchiai di aceto balsamico


PROCEDIMENTO

Pulire le fragole e tagliarle a pezzetti non troppo piccoli.
Mettere le fragole in una ciotola, aggiungere lo zucchero e bagnarle con il succo filtrato del limone.
Aggiungere l'aceto balsamico e lasciar riposare qualche ora a temperatura ambiente.
Ottime guarnite di panna appena montata!

Dolce con Mars e riso soffiato


Alle feste della scuola non mancava mai questo dolcetto ed era il primo a finire!

Dolce al mascarpone

Se lo assaggerete non lo dimenticherete mai più!


INGREDIENTI

600 gr di mascarpone
600 gr di zucchero a velo
5 uova
1 bicchierino di liquore dolce
100 gr di mandorle leggermente tostate
100 gr di amaretti tritati
100 gr di cioccolato fondente a pezzetti


PROCEDIMENTO

Mescolare i tuorli con lo zucchero, unire il mascarpone, il liquore, le mandorle, gli amaretti e il cioccolato.
Mescolare bene.
Unire gli albumi montati a neve ben ferma, mescolare delicatamente dall'alto verso il basso per non smontare il composto e mettere a raffreddare dentro un contenitore di vetro in frigorifero.
Aspettare almeno due ore prima di servire.
Servire cospargendo il dolce con scaglie di cioccolato mondente.

Digestivo alla Santa Maria

Ottimo digestivo a base di erbe, è un'antico rimedio naturale per pasti troppo pesanti e digestione lenta.


INGREDIENTI

12 rami con foglie di Santa Maria
1 litro di alcool
700 gr di acqua
300 gr di zucchero


PROCEDIMENTO

Lasciare in infusione per 12 giorni le foglie con l'alcool dentro un vaso di vetro ben chiuso.
Dopo 12 giorni, fare lo sciroppo facendo bollire l'acqua con lo zucchero per circa un quarto d'ora.
Far raffreddare.
Unire lo sciroppo all'infuso e far macerare altre 24 ore.
Filtrare e imbottigliare.
Far riposare almeno 4-5 mesi prima di degustare.

Budino alla panna della Zia Graziella


Questa ricetta è della mia zia Graziella che fa un budino alla panna davvero eccellente!!


INGREDIENTI

500 ml di panna liquida
4 uova
5 cucchiai di zucchero semolato
100 gr di zucchero a velo


PROCEDIMENTO

Montare con una frusta le uova con 2 cucchiai di zucchero semolato, aggiungere la panna e lo zucchero a velo.
Far sobbollire qualche minuto.
Caramellare lo stampo con 3 cucchiai di zucchero semolato e versarvi il composto.
Cuocere il budino a bagnomaria in forno per circa 40 minuti.
Togliere dal forno e far raffreddare.
Mettere in frigorifero e aspettare almeno due ore prima di servire.

sabato 29 marzo 2008

Dolcetti alle mandorle

Una gustosa e veloce ricetta, utile anche per riutilizzare gli albumi rimasti da altre preparazioni.


INGREDIENTI (per 16 biscottini)

1 albume
110 gr di mandorle tritate finissime
75 gr di zucchero semolato


PROCEDIMENTO

Mescolare l'albume con lo zucchero e le mandorle (senza montare l'albume a neve) fino ad ottenere un composto omogeneo.
Ricavare dall'impasto 16 palline non più grandi di una noce, disporle su una teglia ricoperta con carta da forno e schiacciarle leggermente con una forchetta bagnata con acqua fredda.
Cuocere in forno preriscaldato a 180° C per 10-15 minuti, avendo cura che non si gonfino troppo.

Biscottini al cocco

Deliziosa e veloce ricetta, utile anche per recuperare gli albumi non utilizzati in altre ricette.


INGREDIENTI (per 16 biscottini)

1 albume
110 gr di farina di cocco
75 gr di zucchero semolato


PROCEDIMENTO

Mescolare l'albume con lo zucchero e la farina di cocco (senza montare l'albume a neve) fino ad ottenere un composto omogeneo.
Ricavare dall'impasto 16 palline non più grandi di una noce, disporle su una teglia ricoperta con carta da forno e schiacciarle leggermente con una forchetta bagnata con acqua fredda.
Cuocere in forno preriscaldato a 180° C per 10-15 minuti, avendo cura che non si gonfino troppo.

Biscotti alle spezie

Ottimi da servire con the profumato allo zenzero e cannella. Ottimi come decorazioni per un profumato albero di Natale.


INGREDIENTI

400 gr di farina setacciata
100 gr di zucchero di canna
150 gr di miele
30 gr di burro
1/2 cucchiaino di cannella
1/2 cucchiaino di noce moscata
1/2 cucchiaino di semi di cumino
1/2 cucchiaino di chiodi di garofano
1/2 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato
1 cucchiaino raso di lievito per dolci
1 tuorlo


PROCEDIMENTO

Mettere in una casseruola antiaderente il miele, il burro e lo zucchero facendoli sciogliere a fuoco lento.
Far raffreddare, poi unire lo zenzero, le spezie (dopo averle schiacciate bene nel mortaio), il tuorlo, la farina il lievito e mescolare bene.
Aggiungere la rimanente farina fino ad ottenere un impasto facile da stendere.
Ricavare delle formine con i taglia biscotti (1/2 cm di spessore), poi mettere i biscotti ottenuti su una teglia ricoperta con carta da forno.
Cuocere in forno preriscaldato a 180° C per circa 20 minuti.
Far raffreddare e conservare in scatole di latta.

mercoledì 5 marzo 2008

Sformato di melanzane


Questo piatto mi è stato insegnato dalla nonna Ombretta, la nonna del mio moroso.
Grazie!!!


INGREDIENTI (per 4-6 persone)
300 gr di lonza di maiale macinata
300 gr di carne di manzo macinata
2 grosse melanzane tonde violette
2 mozzarelle
4-5 manciate di parmigiano grattugiato
1 rametto di rosmarino
2 spicchi d'aglio
1 manciata di pangrattato
sale


PROCEDIMENTO

Lavare, spuntare e tagliare a fette di 1/2 cm le melanzane, poi grigliarle sulla piastra finché saranno ben cotte (si può far perdere loro l'acqua in precedenza, ma non è necessario).
A parte, mettere la carne in una padella antiaderente senza olio, farla rosolare, salarla e unirvi il trito di aglio e rosmarino.
Mescolare un po' e portare a cottura (pochi minuti).
In una teglia da forno, mettere uno strato di melanzane grigliate, salare leggermente, mettervi sopra la mozzarella a pezzetti un po' come capita, spolverare con una manciata di parmigiano e proseguire con la carne.
Continuare ad alternare gli strati fino al termine degli ingredienti.
Finire con una spolverata di parmigiano e una di pangrattato.
Aggiungere un filo d'olio e cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 15-20 minuti.
Servire tiepido.

Caprese di pomodori e caprini al sesamo (di Ming Tsai)

INGREDIENTI (per 4 persone)

4 pomodori maturi
4 cucchiai di cipolla tagliata a julienne
1 mazzetto di basilico fresco
3 uova
2 cucchiai di acqua
8 caprini freschi
120 gr di semi di sesamo
farina

Per la vinaigrette alle erbe secche:

4 cucchiaiate di senape di Dijon
2-3 scalogni tritati
8 cucchiai di aceto di riso
1 cucchiaio di aceto balsamico
1 cucchiaio di sherry
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaio di menta essiccata
1 cucchiaio di cilantro essiccato
1 cucchiaio di basilico (possibilmente thai) essiccato
1/2 cucchiaino di timo essiccato
1 cucchiaio di dragoncello essiccato
250 ml di olio di colza


PROCEDIMENTO

Riunite in una terrina di ceramica o di vetro tutti gli ingredienti per la vinagrette, unendo a filo l'olio di colza, mescolando bene.
Tagliare i pomodori a fette spesse mezzo cm; ripartiteli nei piatti di portata, salate, pepate e cospargete ogni piatto con 1 cucchiaio di cipolla a julienne, qualche foglia di basilico a strisce sottili e 2-3 cucchiai di vinaigrette alle erbe.
Lasciate riposare 1 ora.
Sbattete in una ciotola le uova con 2 cucchiai di acqua.
Impanate i caprini freschi passandoli nella farina, nell'uovo sbattuto e in una ciotola con i semi di sesamo.
Spadellateli 2-3 minuti per lato e serviteli con i pomodori. Versione "easy": tostate i semi di sesamo in padella antiaderente e rivestite i caprini. Altri impieghi della vinaigrette: condire l'insalata di patate, sedano-rapa e gamberi; marinare le verdure da grigliare; irrorare i crostini da grigliare e servire con scaglie di Parmigiano Reggiano.

Chutney di mele Fuji (di Ming Tsai)

INGREDIENTI (per 2 barattoli)

8-10 mele Fuji
il succo di 1 limone
1 cucchiaio di olio di colza
2 cipolle rosse
2 cucchiai di zenzero fresco tritato
250 ml di aceto di riso
250 ml di succo di mele
sale
pepe


PROCEDIMENTO

Lavate, sbucciate, detorsolate e affettate a dadini le mele Fuji; mescolatele in una terrina con il succo di limone.
Scaldate sul fuoco un tegame antiaderente con il fondo pesante; unite l'olio di colza, le cipolle rosse pelate e affettate a dadini e lo zenzero; fate rosolare 3-4 minuti, sempre rimestando.
Unite le mele a dadini, rimestate e cuocete per 3 minuti; salate e pepate.
Bagnate con l'aceto di riso e il succo di mele; cuocete su fuoco medio per circa 30 minuti, mescolando ogni tanto, finché il liquido si è ridotto di 3/4.
Assaggiate, regolate di sale e lasciate raffreddare prima di riporre la chutney nei barattoli a chiusura ermetica.
Si conserva in frigo 1 settimana.
Usate questa chutney come contorno per le costolette di maiale arrosto; riducetela in purè con il mixer e intingetevi dei bocconcini di anatra; fate la farcia per una torta salata mescolando eguali quantità di chutney e arrosto di maiale a dadini da cuocere in forno in una "scatola" di pasta brisé.

Gamberi e radicchio con pesto orientale (di Ming Tsai)

INGREDIENTI (per 4-6 persone)

800 gr di mazzancolle
6 cucchiai di olio extravergine d'oliva
6 cucchiai di aceto balsamico
2-3 piccoli cespi di lattuga
sale
pepe


Per il pesto:

1 peperoncino verde fresco mondato e privato dei semi
4 spicchi d'aglio
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato
75 gr di noccioline tostate e salate
la scorza grattugiata di 1 limone
250 ml di olio extravergine di oliva
1 mazzetto di basilico fresco
1 mazzetto di menta fresca
1 mazzetto di cilantro (o prezzemolo)
sale
pepe


PROCEDIMENTO

Per il pesto: mettere il peperoncino, lo zucchero, lo zenzero, le noccioline e l'aglio nel mixer insieme a 125 ml di olio e far andare sino a ottenere un composto omogeneo.
Unire le foglie di basilico, di menta e di cilantro (o di prezzemolo); azionare il mixer unendo a filo altri 125 ml di olio. Si deve ottenere un purè; salare, pepare e conservare in un barattolo coperto di olio in frigo per 2 settimane.
Marinare per 15 minuti le mazzancolline già pulite con 8 cucchiaiate di pesto. Emulsionare con una forchetta 6 cucchiai di olio con 6 cucchiai di aceto balsamico; intingervi 2-3 piccoli cespi di radicchio lavati e tagliati a metà, salare, pepare e cuocere 3 minuti sulla griglia con la parte tagliata verso il basso.
Saltare le mazzancolle in padella per 2 minuti e servire cospargendo con cucchiaiate di pesto.

Gamberi e radicchio con pesto orientale (di Ming Tsai)

INGREDIENTI (per 4-6 persone)

800 gr di mazzancolle
6 cucchiai di olio extravergine d'oliva
6 cucchiai di aceto balsamico
2-3 piccoli cespi di lattuga
sale
pepe


Per il pesto:

1 peperoncino verde fresco mondato e privato dei semi
4 spicchi d'aglio
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato
75 gr di noccioline tostate e salate
la scorza grattugiata di 1 limone
250 ml di olio extravergine di oliva
1 mazzetto di basilico fresco
1 mazzetto di menta fresca
1 mazzetto di cilantro (o prezzemolo)
sale
pepe



PROCEDIMENTO

Per il pesto: mettere il peperoncino, lo zucchero, lo zenzero, le noccioline e l'aglio nel mixer insieme a 125 ml di olio e far andare sino a ottenere un composto omogeneo.
Unire le foglie di basilico, di menta e di cilantro (o di prezzemolo); azionare il mixer unendo a filo altri 125 ml di olio. Si deve ottenere un purè; salare, pepare e conservare in un barattolo coperto di olio in frigo per 2 settimane.
Marinare per 15 minuti le mazzancolline già pulite con 8 cucchiaiate di pesto. Emulsionare con una forchetta 6 cucchiai di olio con 6 cucchiai di aceto balsamico; intingervi 2-3 piccoli cespi di radicchio lavati e tagliati a metà, salare, pepare e cuocere 3 minuti sulla griglia con la parte tagliata verso il basso.
Saltare le mazzancolle in padella per 2 minuti e servire cospargendo con cucchiaiate di pesto.

Salsa piccante cinese (di Ming Tsai)

INGREDIENTI (per 1 grosso barattolo)

450 gr di peperoncini rossi freschi (jalapenos) privati dei semi e tritati grossolanamente
5 peperoncini thai (o 1 cucchiaino di peperoncini rossi secchi sbriciolati)
4 cucchiai di aglio tritato
2 cucchiai di olio di colza
1 bicchiere e mezzo di aceto di riso
1/2 cucchiaino di zucchero
1/2 cucchiaino di sale


PROCEDIMENTO

Mettere l'olio insieme ai peperoncini e all'aglio in un tegame dal fondo spesso e far scaldare il tutto a fuoco moderato per circa 15 minuti.
Unire l'aceto e cuocere finché si riduce a metà (10-15 minuti).
Fuori dal fuoco, unire lo zucchero e il sale.
Fate raffreddare e passate al mixer.
Si conserva in frigo per 1 mese.
Utilizzo: unire un cucchiaio di salsa alla carne trita per vivacizzare il polpettone; si può unire 1 cucchiaio alla maionese per ottenere una salsa per accompagnare le crocchette di pesce o con cui condire un'insalata di polpa di granchio e avocado.

Patate pseudo-fritte al curry e zenzero (di Ming Tsai)

INGREDIENTI (per 6 persone)


Per l'olio aromatico:

125 ml di olio di colza
40 gr di zenzero fresco pelato e grattugiato
60 gr di curry Madras


Per le patate:

4 grosse patate
16 cucchiai di olio aromatico (vedi sopra)
2 cipollotti freschi
1 cucchiaino di zucchero
sale
pepe
1 cipollotto per decorare


PROCEDIMENTO

Per l'olio aromatico: mescolate in un tegame largo con il fondo pesante l'olio e lo zenzero fresco pelato e grattugiato; scaldate su fuoco basso; quando lo zenzero comincia a colorirsi, dopo circa 8 minuti, spegnete e fate raffreddare. Scaldate sul fuoco una padella con il fondo pesante; tostatevi il curry Madras rimestando in continuazione per 8-10 minuti. Fuori dal fuoco, unite al curry nella padella ancora calda l'olio e lo zenzero; rimestate con cura e fate raffreddare. Aspettate che olio e curry si separino (almeno 4 ore) prima di servirvene. Affettate grossolanamente per il lungo le patate lavate, raschiate e non pelate; asciugatele con un telo. In una terrina, mischiate 16 cucchiai di olio aromatico con 2 cipollotti affettati finemente e lo zucchero; unite le patate, salate e pepate.
Scaldate una teglia vuota in forno a 200 per 5-10 minuti.
Mettetevi le patate (dovranno rosolare appena le posate) e cuocetele a 200°C per 10-15 minuti, rimestando spesso.
Servitele cosparse con anelli di cipollotto.
L'olio aromatico si conserva in frigo per un mese, in un vaso a chiusura ermetica.

Pollo thai (di Donna Hay)

INGREDIENTI (per 1-2 persone)

1 petto di pollo
1 porro
100 gr di pasta di riso

1 cucchiano di zenzero grattugiato
1/2 stecca di citronella tagliata finemente (o 1/2 cucchiano se essiccata)

1/2 peperoncino fresco o essiccato
2 cucchiai di salsa di pesce
1 lime
2 cucchiani di zucchero di canna
olio di semi o extravergine d'oliva


PROCEDIMENTO

Tagliare il pollo a pezzetti piccolissimi. Scaldare una padella antiaderente e mettervi l'olio, lo zenzero grattugiato, la citronella ed il peperoncino e far rosolare per 1 minuto. Aggiungere il petto di pollo e rosolarlo. Unire il porro tagliato a striscioline e farlo appassire. Aggiungere lo zucchero di canna e farlo sciogliere leggermente. Sfumare con il succo di lime e la salsa di pesce.
Unire la pasta di riso cotta separatamente e mischiarla al pollo o servire il pollo su un letto di pasta.

Lemon and zucchini puff - Frittatine di zucchine al limone (di Donna Hay)

Per le frittatine:

3 grosse zucchine
foglie di menta (fresche se è possibile)
3 uova
37 gr di farina
sale
pepe
olio vegetale per friggere


Per la salsa al limone:

125 gr di maionese
1 spicchio d' aglio
2 cucchiai di succo di limone


PROCEDIMENTO

Per la salsa al limone: mettere la maionese, l'aglio schiacciato e il succo di limone in una ciotola e mischiare il tutto.
Per le frittatine: lavare e tagliare le zucchine a fette molto sottili.
Mettere in una ciotola le zucchine, la menta, le uova, il sale e il pepe.
Mischiare il tutto.
Aggiungere poco alla volta la farina.
Se volete un effetto più lievitato aggiungete alla farina un pizzico di bicarbonato.
In una padella mettere l'olio, prendere un cucchiaio di composto e friggere in olio caldo.
Girare con delicatezza le frittelle.
A cottura ultimata mettere le frittelle su della carta assorbente.
Servire con la salsa.

Filetto di hapuka al vapore con zenzero e scalogni (di Kylie Kwong)

Gli ingredienti di questa ricetta sono incredibilmente semplici: l'importante è usare solo pesce freschissimo e di ottima qualità.
La salsa di soia deve essere particolarmente raffinata e le verdure tagliate molto finemente in modo da non nascondere il sapore del pesce.
L'olio deve essere al punto di fumo, in modo da scottare appena gli ingredienti, evitando che perdano il loro colore.


INGREDIENTI (per 2-4 persone)

300 g di filetti di hapuka (o altro pesce freschissimo)
1/3 di tazza di brodo di pollo cinese
2 cucchiai di vino shao hsing
2 cucchiai di zenzero tagliato a julienne
1 foglia di cavolo bianco cinese tagliata in 4 quadrati
1/2 cucchiaino di zucchero
2 cucchiai di salsa di soia leggera
1/4 di cucchiaino di olio di sesamo
1/2 tazza di scalogni tagliati a julienne
30 ml di olio di arachidi
le foglie di 1/2 mazzo di coriandolo
1 pizzico di pepe bianco macinato


PROCEDIMENTO

Mettete il pesce in una ciotola resistente al calore che possa essere introdotta nel cestello per la cottura a vapore.
Mescolate il brodo con il vino e versatelo sul pesce, poi insaporitelo con metà dello zenzero.
Mettete la ciotola all'interno del cestello, sopra una pentola con l'acqua in ebollizione e fate cuocere coperto per 5-6 minuti, poi aggiungete le foglie di cavolo, coprite e fate cuocere per altri 2-3 minuti, fino a quando il cavolo è caldo e il pesce risulta appena cotto.
Il pesce è pronto quando la carne risulta bianca e non più trasparente.
Togliete le foglie di cavolo dal cestello e disponetele in un piatto da portata.
Con una paletta, togliete delicatamente il pesce dal cestello e appoggiatelo sulle foglie di cavolo ancora calde.
Irrorate con il brodo rimasto nella ciotola, cospargete con lo zucchero e insaporite con un po' di salsa di soia e olio di sesamo.
Aggiungete lo zenzero rimasto e metà degli scalogni. In un pentolino, riscaldate l'olio di arachidi fino a quando raggiunge il punto di fumo.
Versate lentamente e con molta attenzione l'olio caldo sul pesce e decorate con gli scalogni rimasti, il coriandolo e il pepe.
Servite immediatamente.

Insalata di gamberi con sedano, carote e menta (di Kylie Kwong)

INGREDIENTI (per 4-6 persone come contorno)

12 gamberi
1 cetriolo
3 piccole carote sbucciate
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di sale
1/2 tazza di aceto di riso
2 cucchiai di zucchero un gambo di sedano tagliato in obliquo
150 g di foglie di cavolo Savoy
1 scalogno a julienne
1 tazza e 1/4 di germogli di fagioli
1/2 tazza di foglie di menta
2 cucchiai di shoyu
2 cucchiai di succo di limone
1 pizzico di sale e pepe di Sechuan
1 cucchiaio di semi di sesamo tostati


PROCEDIMENTO

Per cuocere i gamberi, portate a ebollizione abbondante acqua salata.
Immergetevi i gamberi e scottateli per 4 minuti, fino a quando diventeranno rosa. Scolateli e raffreddateli in acqua ghiacciata.
Sgusciateli, puliteli e teneteli da parte.
Usando una mandolina, affettate molto sottilmente le carote e il cetriolo per il lungo, ricavando dei nastri.
Tagliate le carote a julienne fine e mettetele in una ciotola, assieme allo zucchero e al sale, mescolate con cura e lasciate riposare per 15 minuti.
Fate scottare il sedano per 15 secondi in una pentola di acqua salata bollente. Scolatelo, raffreddatelo sotto l'acqua fredda e scolatelo nuovamente.
Tenetelo da parte.
Mettete l'aceto e lo zucchero in un pentolino e portate a ebollizione a fuoco medio. Mescolate fino a che lo zucchero si scioglie, abbassate la fiamma e fate sobbollire per 1 minuto, fino a quando il liquido si riduce leggermente.
Togliete dal fuoco e fate raffreddare prima di usarlo per condire le carote.
In una ciotola, riunite i gamberi, il cetriolo, il composto di carote e il sedano con il cavolo, gli scalogni, i germogli di fagioli e la menta.
Mescolate la shoyu e il succo di limone e condite l'insalata.
Mescolatela delicatamente e mettetela in un piatto da portata, cospargetela con il sale e pepe di Sichuan (vedi ricetta alla pagina precedente), decorate con i semi di sesamo e servite.

Insalata di melanzane (di Kylie Kwong)

INGREDIENTI (per 4-6 persone come contorno)

440 gr di melanzane
2 cucchiaini di sale grosso
3 cucchiai di aceto rosso cinese
1 cucchiaio di zucchero grezzo
1 cucchiaio di salsa di soia
1/2 cucchiaino di olio di sesamo
2 cucchiai di vino shao hsing
3 spicchi d'aglio sbucciati e tagliati finemente
1 cucchiaio di scalogno tritato finemente


PROCEDIMENTO

Sbucciate la melanzana e tagliatela a fette di 1,5 cm, poi ancora a strisce, della larghezza di 1,5 cm.
Mescolatele con il sale e lasciatele riposare per mezz'ora, dopodiché risciacquatele con cura e asciugatele bene con carta da cucina.
Distribuite le strisce di melanzana in un cestello di bambù e appoggiatelo sopra una pentola di acqua e fatele cuocere al vapore, coperte, per 12 minuti, o fino a quando risulteranno morbide.
Lasciatele raffreddare a temperatura ambiente.
Mettete gli altri ingredienti (tranne gli scalogni) in un pentolino e portate a ebollizione. Abbassate il fuoco e fate sobbollire per 2 minuti, fino a quando il composto si riduce leggermente.
Disponete la melanzana in un piatto, versate il condimento preparato, aggiungete gli scalogni e servite.

Insalata di prataioli (di Kylie Kwong)

INGREDIENTI (per 4-6 persone come contorno)

150 gr di ravanelli affettati finemente
400 gr di funghi prataioli affettati finemente
3 scalogni tagliati a julienne
40 gr di prezzemolo
1/2 tazza di bietoline
1/2 tazza di foglie di menta tritate
1/3 tazza di olio extravergine d'oliva
1/2 tazza di succo di limone
1 cucchiaio di tamari
1/2 cucchiaino di sale
un pizzico di pepe bianco macinato


PROCEDIMENTO

Mettete tutti gli ingredienti in una ciotola. Mescolate delicatamente e disponete in un piatto da portata.
Servite subito.

Brodo di pollo cinese (di Kylie Kwong)

INGREDIENTI (per 3,5 litri)

1 pollo di circa 2,2 kg già pulito e tagliato in 8 pezzi ed eliminato il grasso
10 pezzi di zenzero
10 spicchi d'aglio
1/2 mazzetto di scalogni
1 tazza di cipolle rosse a pezzetti
6 litri di acqua fredda


PROCEDIMENTO

Mettetelo in una grossa pentola con lo zenzero, l'aglio schiacciato, gli scalogni tagliati a metà per il lungo, le cipolle rosse e l'acqua.
Portate a ebollizione.
Riducete la fiamma e schiumate la superficie con la schiumarola, per eliminare tutte le impurità.
Riducete ulteriormente la fiamma (il brodo deve risultare appena increspato) e fate cuocere per 2 ore, continuando a schiumare.
Togliete il brodo dal fuoco e passatelo al setaccio (ricoperto con un tovagliolo).
Si conserva fino a 3 giorni in frigorifero; nel freezer fino a 3 mesi.

Pepe e sale di Sechuan (di Kylie Kwong)

INGREDIENTI (per 4 cucchiai)

1 cucchiaio di pepe nero
3 cucchiai di sale


PROCEDIMENTO

Fare arrostire pepe e sale in una padella dal fondo spesso.
Quando il pepe inizia a schioppettare toglietela dal fuoco.
Fate raffreddare, poi macinate fino a ottenere una polvere fine, usando un mortaio con il pestello oppure un tritatutto.

Sashimi (di Kylie Kwong)

Per questa ricetta potete usare anche del tonno pinna gialla o del salmone.


INGREDIENTI (per 6 persone come antipasto)

Per il pickle di carote e cipolle:

2 piccole carote sbucciate
1 piccola cipolla sbucciata
1 cucchiaio di zucchero
2 cucchiaini di sale
1/2 tazza di aceto di vino di riso
2 cucchiaini di salsa di pesce


Per il dressing alla soia, zenzero e chili:

1 cucchiaio di zenzero
1/2 tazza di scalogni
1 peperone rosso tagliati a julienne
2 cucchiai di salsa di soia scura
1 cucchiaio di salsa di soia chiara
1/2 cucchiaino di olio di sesamo
1 cucchiaino di zucchero grezzo
30 ml di brodo di pollo cinese
2 cucchiai di olio di arachidi


Per servire:

300 g di filetto di kingfish preparato per il sashimi
1 piccolo cetriolo, affettato sottilmente per il lungo
sale e pepe di Sichuan
foglie di coriandolo


PROCEDIMENTO

Per preparate il pickle: affettate le carote a nastro sottile. Tagliate la cipolla a metà, nel senso della lunghezza e poi affettatela molto sottilmente. Mettete le carote e la cipolla in una ciotola, aggiungete lo zucchero e il sale e mescolate bene. Coprite con la pellicola trasparente e lasciate riposare per 15 minuti. Aggiungete l'aceto e la salsa di pesce e fate riposare altri 15 minuti, fino a quando le verdure risultano leggermente ammorbidite.
Per il dressing: amalgamate tutti gli ingredienti in una pentola, a eccezione dell'olio di arachidi. Riscaldate l'olio di arachidi in un pentolino e versatelo sugli altri ingredienti, per scottarli leggermente e renderli più saporiti. Mescolate con cura.
Per servire: tagliate il pesce a fettine di 5 mm usando un coltello molto affilato e disponetele su un vassoio assieme al cetriolo. Aggiungete il pickle di carote e cipolla e insaporite con il dressing piccante di soia e zenzero; aggiungete poi un pizzico di sale e pepe di Sechuan. Decorate con le foglie di coriandolo.

Uova fritte di Zia Jang (di Kylie Kwong)

Dice Kylie di questa ricetta: "Per me è il classico piatto nostalgico, perché la signora Jang era la mamma di mio zio Jimmy, e preparava queste uova per me e i miei fratelli prima che uscissimo per andare a lavorare nella fabbrica di noodles di Jimmy. Gli occidentali mangiano uova e pancetta, i cinesi mangiano uova fritte con chili, salsa d'ostriche e cipollotti".


INGREDIENTI (per 4 persone come antipasto o per 2 persone come piatto principale accompagnato da riso al vapore)

1 tazza e 1/2 di olio vegetale
4 grosse uova
1 cucchiaio di salsa d'ostriche
pepe bianco macinato
2 cipollotti tagliati finemente
1-2 peperoncini rossi affettati finemente


PROCEDIMENTO

Riscaldate l'olio in un wok già caldo fino a quando la superficie inizia a incresparsi. Rompete le uova in una ciotolina, poi immergetele nell'olio bollente. Dopo 2 minuti, abbassate la fiamma in modo che la parte inferiore delle uova diventi croccante e i tuorli rimangano ancora morbidi. Con una paletta sollevatele e buttate via l'olio. Rimettete le uova nel wok e cuocete 1-2 minuti, in modo da renderle ancora più croccanti, poi toglietele dalla pentola e fatele scolare, eliminando l'olio in eccesso. Sistematele in un piatto e cospargetele con la salsa d'ostriche, il pepe, i cipollotti e il peperoncino.

martedì 4 marzo 2008

Mini muffins (di Delia Smith)

MINI MUFFINS

INGREDIENTI (per 4 porzioni)


150 gr di farina bianca (o 1/2 farina integrale e 1/2 farina bianca)
45 gr di zucchero
60 gr di burro fuso
1 uovo
120 gr di latte
½ bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina
½ cucchiaino di cannella macinata
1 pizzico di sale


A piacere (facoltativo):


frutta a pezzetti
nocciole
mandorle
gocce di cioccolato


glassa per decorare


PROCEDIMENTO


Amalgamare il tutto grossolanamente (unendo uno o più ingredienti
facoltativi) e mettere in pirottini di carta molto piccoli.
Oppure, prima di infornare, mettere al centro del composto versato nei
pirottini una nocciola, o una noce, o una mandorla come si fa per i
pasticcini.
Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 15-20 minuti.
Sfornare, far raffreddare e servire.

Torta greca di arance e miele (di Delia Smith)

INGREDIENTI


Per la torta:

2 arance (circa 250 gr)
125 gr di mandorle tritate fini
175 gr di burro a temperatura ambiente
175 gr di zucchero
3 uova
250 gr di semolino
1 bustina di lievito per dolci


Per lo sciroppo:

225 ml di miele
5 cucchiai di succo d'arancia
1 1/2 cucchiaio di succo di limone
1 stecca di cannella (4 cm)


PROCEDIMENTO

Scaldare il forno a 200°C e imburrare uno stampo per torta di circa
25cm.
Tagliare le arance a pezzi e togliere i semi, e frullarle (con la
buccia) fino a farle diventare un puree.
Mettere tutti gli ingredienti per la torta in una terrina e amalgamare
bene il composto, alla fine incorporare il purè di arance, livellare
nello stampo e infornare per 10 minuti a 200°C, poi 40-45 minuti a
180°C (passati 30 minuti, controllare la cottura).
Quando la torta e dorata e si e' ritirata un po' dallo stampo e' ora
di tirarla fuori.
Nel frattempo preparare lo sciroppo.
Aggiungere al miele 5 cucchiai di acqua, la cannella e portarre a
ebollizione.
Fare sobbollire per 5 minuti.
Togliere dal fuoco, toliere la cannella e aggiungere il succo di
limone e arancia.
Fate raffreddare la torta per 5 minuti, mettetela su una griglia con
sotto un piatto.
Bucherellatela e cominciate a versare lo sciroppo.
Questa torta assorbe molto, ma ci vuole tempo.
Lo sciroppo va versato a poco a poco aspettando che sia assorbito
completamente.
La cosa migliore e lasciare riposare in frigo per una notte.
Si puo' guarnire o servire con yogurt greco.

Minestrone di verdura

INGREDIENTI (per 6-8 persone)

1 cipolla
1 porro
1 spicchio d'aglio
2 coste di sedano
3 carote
3 zucchine
3 patate
1/2 cavolfiore
3 foglie di verza
2 manciate di piselli freschi sgranati
2 manciate di fagioli freschi sgranati
1 manciata di erbe aromatiche fresche tritate
olio extravergine d'oliva
sale grosso
pepe
acqua


PROCEDIMENTO

Lavare le verdure.
Pelare patate, carote, aglio, cipolla e porro, tagliarli a tocchetti e metterli in una pentola colma d'acqua leggermente salata.
Spuntare le zucchine, tagliarle a tocchetti e unirle al resto.
Unire le cimette di cavolfiore, le foglie di verza tagliate a striscioline, le erbe tritate fini, i piselli e i fagioli.
Portare a bollore e cuocere a fiamma bassa finché le verdure saranno cotte.
Regolare di sale e pepe macinato fresco e servire con un filo di olio a crudo direttamente nel piatto.

domenica 2 marzo 2008

Torta di pere e yogurth (di Laura Ravaioli)

INGREDIENTI

150 gr di farina
80 gr di zucchero
60 gr di burro
150 gr di yogurt
3 uova
1 bustina di vanillina
1 kg di pere mature
100 gr di nocciole tostate e pelate
zucchero a velo per guarnire


PROCEDIMENTO

In una ciotola versate la farina e lo zucchero, incorporate le uova, lo yogurth, la vanillina e il burro fuso.
Unite poi le pere, spellate e affettate sottilmente e le nocciole tritate grossolanamente.
Versate il composto così ottenuto in una tortiera imburrata e infarinata.
In forno a 180°C per 30 minuti.
Servite la torta cosparsa di zucchero a velo.

Pollo alla persiana (di Laura Ravaioli)


INGREDIENTI (per 4 persone)

1 kg di petto di pollo
1 cipolla media
500 gr di yogurt (intero, denso, di capra)
3 tuorli
2 cucchiai di curry
1 cucchiaio di farina
olio evo
sale
pepe
riso basmati per accompagnare


PROCEDIMENTO

Fare un fondo d'olio e cipolla tritata e farla stufare per bene. Aggiungere il pollo tagliato a bocconcini e far rosolare.
Aggiustare di sale e pepe e bagnare con acqua bollente quanto basta per ricoprire, abbassare la fiamma, coprire e portare la carne a metà cottura (15 minuti).
Per preparare la salsa versare in una pentola lo yogurth, i 3 tuorli, il curry e mescolare sul fuoco, avendo cura di unire la farina a pioggia.
Portare a ebollizione sempre mescolando, quindi unire al pollo, legando i sapori a fiamma dolce.
Servire con riso basmati.
E' quasi più buono il giorno dopo.

sabato 1 marzo 2008

Cous cous in insalata (di Jamie Oliver)

INGREDIENTI (per 4 persone)

255 gr di cous cous
2 cucchiai di succo di limone, salati, pepati e miscelati a 5 cucchiai di olio extravergine di oliva
260 ml di acqua tiepida
2 peperoni rossi
1 cipolla rossa, tagliata finemente
1 spicchio di aglio, finemente tritato
1 peperoncino fresco piccante (privato dei semi e tagliato a pezzetti)
2 pomodori (privati dei semi)
il succo di un limone
1 cucchiaino di aceto balsamico
2 manciate di erbe aromatiche fresche: basilico, menta, coriandolo, prezzemolo
1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva
sale
pepe


PROCEDIMENTO

Mettere il couc cous in una ciotola e cospargerlo con il condimento preparato con olio e limone. Aggiungere l’acqua tiepida, mescolare e lasciar riposare finché il condimento non si è assorbito tutto.
Nel frattempo grigliare i peperoni interi, finché non sono anneriti: metterli poi in sacchetti di plastica chiusi, lasciando che siano pieni di vapore.
Eliminare poi pelle e semi e tagliarli a pezzetti. Mettere in una insalatiera i peperoni, la cipolla (in alternativa 2 scalogni), l’aglio, il peperoncino, i pomodori, il succo di limone, l’aceto e le erbe tritate.
Condire con olio, sale e pepe, poi lasciar riposare per 15 minuti.
A questo punto aggiungere il cous cous marinato, mescolare bene e servire.

Mincemeat (di Delia Smith)

INGREDIENTI (per 6 vasetti da 350 ml)

450 gr di mele renette, private del torsolo e tagliate a tocchetti molto piccoli
225 gr di suet (sugna sminuzzata)
350 gr di uva passa
225 gr di uva sultanina
225 gr di ribes secchi
225 gr di scorza di agrumi candita, tritata finemente
350 gr di zucchero scuro di canna (tipo Muscovado)
il succo e la scorza di 2 arance non trattate
il succo e la scorza di 2 limoni non trattati
50 gr di mandorle spellate e tagliate a scaglie
4 cucchiaini rasi di spezie varie macinate (chiodi di garofano, anice stellato etc.)
1/2 cucchiaino di cannella macinata
1/4 di cucchiaino di noce moscata grattugiata
6 cucchiai di brandy


PROCEDIMENTO

In una grossa ciotola che possa andare in forno combinare tutti gli ingredienti fatta eccezione del brandy. Mescolare a lungo per assicurarsi che frutta, zucchero e spezie siano ben amalgamati.
Coprire la ciotola con un panno pulito e lasciarla macerare in un luogo fresco per una notte o per 12 ore.
Trascorso questo tempo pre-riscaldare il forno a 120°C. Coprire la ciotola con della carta stagnola e infornare per circa 3 ore.
Togliere dal forno, la mincemeat a questo punto avrà un aspetto molto untuoso. Raffreddandosi il grasso si amalgamerà con gli altri ingredienti. Quando la mincemeat è sufficientemente fredda, mescolare ancora ed aggiungere il brandy.
Mettere la mincemeat nei vasetti sterilizzati e conservare in luogo fresco e buio (la mincemeat si mantiene a lungo, sino ad un paio di anni).

Vanilla melting moments (di Rachel Allen)


INGREDIENTI

Per i biscotti:

175 gr di farina 00
1 cucchiaino di lievito per dolci
125 gr di maizena
50 gr di zucchero a velo
225 gr di burro freddo a tocchetti
1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Per la farcia:

50 gr di burro ammorbidito a temperatura ambiente.
125 gr di zucchero a velo
1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia


PROCEDIMENTO

Pre-riscaldare il forno a 160˚ C.

In una ciotola o nel mixer impastare bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere una frolla molto morbida (usare del burro molto freddo ed impastare velocemente fermandosi non appena gli ingredienti sono amalgamati).
Con le mani leggermente inumidite prendere dei pezzetti di frolla e farne delle palline più o meno del diametro di 3-4 cm.
Disporre le palline ben distanziate su una teglia da forno (non è necessario imburrare la teglia).
Bagnare una forchetta con dell’acqua e schiacciare leggermente ogni pallina in modo da appiattirla e da rigarla coi rebbi della forchetta.
Infornare a 160˚ C per 10-15 minuti. I biscotti devono restare molto pallidi e al tatto leggermente consistenti (si induriscono ulteriormente raffreddandosi).
Sfornare e lasciare raffreddare completamente (non toccate i biscotti quando sono ancora caldi o vi si frantumano in mano).
Mentre i biscotti raffreddano preparare la farcia.
Mettere il burro ammorbidito in una terrina, aggiungere l’estratto di vaniglia. Mescolare bene e aggiungere gradualmente lo zucchero a velo fino ad ottenere una crema consistente.
Bagnare la punta di una spatolina o di un coltello in acqua bollente e usarla per spalmare la farcia nel lato non rigato del biscotto.
Richiudere a sandwich con un altro biscotto e servire.

Muffins (di Rachel Allen)


INGREDIENTI

2 uova
110 gr di burro morbido
110 gr di zucchero
140 gr di farina
2 cucchiaini di lievito per dolci
1 bustina vanillina
gocce di cioccolato

PROCEDIMENTO

Mettere tutti gli ingredienti (tranne le gocce di cioccolato) nel mixer fino ad amalgamare bene il tutto.
Unire le gocce di cioccolato e mescolare.
Versare il composto in stampini per muffins (in silicone o nei pirottini di carta) e cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 15 minuti.
Sfornare, far raffreddare e togliere dagli stampi.

Torta al cioccolato (di Nigella Lawson)

INGREDIENTI

250 gr di cioccolato fondente al 70%
125 gr di burro
4 albuni + 100 gr di zucchero
4 tuorli + 2 uova intere + 75 gr. di zucchero
scorza d'arancia
Cointreaux o rhum o vaniglia
panna montata per guarnire
cacao amaro


PROCEDIMENTO

Far sciogliere il cioccolato con il burro morbido a bagnomaria molto lentamente e amalgamare bene. Montare le uova intere con i tuorli e lo zucchero, aggiungere la scorza d'arancia grattugiata ed il cioccolato sciolto con il burro.
Montare a neve gli albumi con lo zucchero ed aggiungerli delicatamente al composto di tuorli , zucchero e cioccolato, aggiungere l'aroma prescelto tra il liquore all'arancia o il ruhm o la vaniglia. Versare il composto così ottenuto in una tortiera di 26-28 cm. di diametro, non imburrata ma con il fondo ricoperto da un disco di carta forno.
Cuocere per 45 minuti a 180°C. La torta dopo essere stata sfornata e dopo essersi raffreddata si sgonfierà al centro e avrà formato come un buco, riempirlo con la panna montata e guarnire con il cacao amaro.

Torta della nonna (di Nigella Lawson)

INGREDIENTI

Per le torte:

200 gr di farina
200 gr di zucchero
1 cucchiaino di lievito
1/2 cucchiaino di bicarbonato
2 cucchiaini di vaniglia
150 gr di panna acida
175 gr burro morbido
1/3 di tazza di cacao
2 uova intere

Per la glassa:

175 gr di cioccolato fondente
75 gr di burro
1 cucchiaio di sciroppo di mais
1 cucchiaino di vaniglia
125 gr di panna acida
300 gr di zucchero a velo setacciato

violette di zucchero per decorare

PROCEDIMENTO

Amalgamare gli ingredienti per le torte e versare il composto ottenuto in 2 stampi da 20 cm e mettere in forno preriscaldato a 180°C per 30 minuti.
Mescolare gli ingredienti per la glassa.
Comporre la torta sovrapponendo le 2 torte e mettendo 1/3 della glassa tra le 2 torte, 1/3 sulla parte superiore, 1/3 sui bordi, poi decorare con delle violette di zucchero.

Cheesecake (di Nigella Lawson)

INGREDIENTI

Per la base:

125 gr di biscotti digestive
1 cucchiaio di cacao
50 gr di burro

Per il ripieno:

500 gr di philadelphia
150 ml di panna acida
150 gr di zucchero
3 uova
3 tuorli
1 cucchiaino di amido
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 cucchiaino di cacao sciolto in un cucchiaio d'acqua
175 gr cioccolato fondente


PROCEDIMENTO

Per la base: mettere i biscotti nel mixer e ridurre in farina, aggiungere il cucchiaio di cacao e far andare, poi unire il burro morbido (non sciolto) e far andare ancora.
Stenderla con le mani in una tortiera con carta d'alluminio sotto e sui bordi e mettere in frigo a rassodare.
Per il ripieno: mettere tutti gli ingredienti nel mixer fino ad ottenere un composto quasi liquido, unire il cioccolato fuso a bagnomaria e mettere nella base.
Cuocere in forno a bagnomaria 180°C per 45 minuti, poi spegnere il forno e lasciarla dentro altri 20 minuti.
Decorare con striature di cioccolato fuso.

Bavette al limone (di Nigella Lawson)

INGREDIENTI (per 4 persone)
400 gr di bavette
2/3 uova
5 cucchiaiate di parmigiano
la buccia di un limone grattugiata e il succo di metà
panna
pepe
sale
burro


PROCEDIMENTO

Abbandonate le bavette sul fuoco a cuocere al dente ed iniziate a sbattere bene le uova; aggiungere la panna e il parmigiano quindi aggiustare di sale e pepe.
Grattugiare la buccia di un bel limone non trattato e spremere il succo di una metà.
Scolate la pasta e passatela sul fornello con un bel pezzo di burro.
Spegnete il fuoco ed aggiungete la crema al limone e anche un bel pugnetto di prezzemolo tritato.

Cocoa loaf cake (di Nigella Lawson)

INGREDIENTI

200 gr di farina
275 gr di zucchero
1 cucchiaino di bicarbonato
50 gr di cacao amaro
175 gr di burro morbido
80 ml di panna acida
estratto di vaniglia
2 uova

PROCEDIMENTO
Dopo aver frullato tutto nel mixer, vi accorgerete che limpasto risulta piuttosto denso e appiccicoso: riaccendete il robot e, mentre è in funzione, versate mezza tazza dacqua molto calda. Vedrete che limpasto diventerà fluido al punto giusto e di un bel marrone lucido! A questo punto metterlo in uno stampo da plumcake e infornarlo per un ora a circa 170°C.

Dense loaf cake (di Nigella Lawson)

INGREDIENTI

225 gr di burro morbido
220 gr di zucchero
2 grandi uova battute
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
100 gr di cioccolato fondente fuso
200 gr di farina
1 cucchiaino di bicarbonato
250 ml di acqua bollente

PROCEDIMENTO

Preriscaldare il forno a 190°C, e mentre si fa fondere il cioccolato a bagno maria, si monta il burro morbido con lo zucchero, poi si aggiungono le uova e la vaniglia, si aggiunge il cioccolato fuso ma un po' raffreddato, e si amalgama il tutto, ma senza montare, deve solo amalgamarsi.
A questo punto si aggiungono la farina setacciata insieme al bicarbonato, e l'acqua bollente alternandole fra loro, sempre senza "overbatter"!
Si versa nella teglia da plum cake e si cuoce per 30' a 190, poi si abbassa il forno a 170C e, il libro dice, di cuocere per altri 15', ma nel mio caso ho dovuto prolungare di molto la cottura, sempre giungendo, per, al risultato voluto, cioè croccante in superficie, ma umida nell'interno, infatti, il famoso stecchino che serve a controllare la cottura della torta, non deve risultare asciutto.

Muffins (di Nigella Lawson)

INGREDIENTI

250 gr di farina
2 cucchiaini di lievito in polvere
1/2 cucchiaino di bicarbonato
2-3 cucchiai di cacao amaro in polvere
175 gr di zucchero
150 gr di cioccolato fondente in gocce o spezzettato come ho fatto io
250 ml di latte
90 ml di olio vegetale
1 uovo grande
1 cucchiaino di estratto di vaniglia

PROCEDIMENTO

In una grande ciotola si mescolano tutti gli ingredienti secchi, mentre in un'altra si mescola l'uovo con il latte, l'olio e la vaniglia.
Poi si unisce il composto di uova a quello degli ingredienti secchi, si aggiungono le gocce di cioccolato o il cioccolato in pezzi, e si amalgama con un cucchiaio di legno, ma non bisogna mescolarli troppo, se no, non vengon bene.
Quando il tutto è ben amalgamato si versa nei pirottini (è meglio ungerli con un po' olio così poi si staccano bene!) un'ultima spolverata di gocce di cioccolato giusto in cima e si inforna in forno caldo a 180°C per 25 minuti.

Biscotti al burro (di Nigella Lawson)









INGREDIENTI

175 gr di burro morbido
200 gr di zucchero semolato
2 uova grandi
1 cucchiaino di estratto di vaniglia o buccia di limone
400 gr di farina 00
1 cucchiaino di lievito in polvere
1 pizzico di sale

Per la glassa:
300 gr di zucchero a velo setacciato
coloranti per alimenti
acqua

PROCEDIMENTO

Montare il burro morbido con lo zucchero fino a farlo diventare una mousse, aggiungere poi le uova e la vaniglia o la buccia di limone. In un'altra coppa mischiare tutti gli elementi secchi, farina lievito e sale. Aggiungere gli elementi secchi al composto di uova, burro e zucchero e mischiare con gentilezza ma fermezza. Se il composto è troppo appiccicoso aggiungere, poco per volta altra farina. Avvolgere in un foglio di pellicola e far riposare in frigo per almeno un'ora. Riscaldare il forno a 180°C. Infarinare la spianantoia, stendere la pasta ad uno spessore di circa mezzo centimetro e tagliare i biscotti che dovranno stare in forno per 8 - 12 minuti, o fino a quando diventano dorati i bordi. Farli poi raffreddare su una gratella. Quando saranno completamente raffreddati spolverizzare con zucchero a velo o ricoprirli con la glassa colorata preparata in una grossa coppa con un paio di cucchiai di acqua quasi bollente e lo zucchero a velo setacciato e i colori alimentari. Se serve aggiungere altra acqua per ottenere un composto appiccicoso.

Muffins al miele (di Nigella Lawson)

INGREDIENTI (per 12 muffins)


Per il ripieno:

100 gr di noci tritate
75 gr di zucchero di canna
1 1/2 cucchiaino di cannella
45 gr di burro fuso


Per i muffins:

210 gr di farina 00
2 cucchiaini di lievito
1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
75 gr di zucchero semolato
1 uovo
45 gr di burro fuso
175 gr di yoghurt mescolato a 75 gr di latte parzialmente scremato


Per guarnire:

miele liquido
qualche noce sminuzzata


PROCEDIMENTO

In una ciotola mischiate insieme gli ingredienti del ripieno, amalgamando bene.
Per i muffin, amalgamate in una ciotola gli ingredienti secchi: farina, lievito, bicarbonato e zucchero e in unaltra ciotola sbattete insieme uovo, burro e la miscela di yoghurt e latte.
Versate gli ingredienti liquidi sui solidi e amalgamate brevemente, evitando di lavorare troppo.
Con l'impasto ottenuto riempite i pirottini da muffin per un terzo, distribuite un cucchiaino di ripieno quindi coprite con il restante impasto.
Se vi è rimasto un po di ripieno spargetelo su i muffins e cuocete in forno preriscaldato a 200°C per 15 minuti.
Una volta cotti, mettete i muffins su una griglia e fate colare su ognuno un po di miele liquido.

Invitanti brownies (di Jamie Oliver)


INGREDIENTI (per 20 pezzi)

250 gr di burro
200 gr di cioccolato fondente almeno al 70%, a pezzi
80 gr di cacao in polvere
65 gr di farina
1 cucchiaino abbondante di lievito per dolci
360 gr di zucchero semolato
4 uova grandi

A piacere:

75 gr di ciliegie candite
50 gr di noci tritate
la buccia grattugiata di 1 arancia
250 ml di panna da montare


PROCEDIMENTO

Preriscaldate il forno a 180 gradi. Stendete su una placca da forno un quadrato di carta da forno con i lati di 25 cm.
Sciogliete a bagnomaria il burro e il cioccolato e mescolateli fino a quando diventa un composto omogeneo. Aggiungete le ciliegie e le noci (se le desiderate) e mescolate.
In un’altra ciotola mixate insieme il cacao in polvere, la farina, il lievito e lo zucchero, quindi unite al composto il cioccolato sciolto. Mescolate per bene, sbattete a parte le uova e unite alcomposto, fino a quando non ha una consistenza setosa.
Stendete il composto dei brownies sulla placca e infornate per circa 25 minuti. Ma non fateli cuocere troppo, a meno che non vogliate dei biscotti!
I brownies dovrebbero essere elastici e morbidi al centro. Appena sfornati, poneteli su un tagliere e tagliateli a quadratini.
Il vostro fantastico dessert è pronto. Lo potete servire su un piatto con una spruzzata di panna mischiata con buccia d’arancia grattugiata.

Salmone affumicato e uova strapazzate (di Jamie Oliver)


INGREDIENTI (per 2 persone)

30 gr di di burro
6 uova grandi
2 fette di pane bianco tostato
sale
pepe nero
4 fette di salmone affumicato
1 limone tagliato in quarti


PROCEDIMENTO

Fate sciogliere il burro in una padella a fuoco moderato fino a quando non comincia a fare le bollicine.
Frustate le uova in una ciotola e versate il composto nella padella. Rimestate continuamente le uova con una spatola flessibile portando il composto sempre verso gli angoli.
Cucinate fino a quando i piccoli pezzi di uovo cucinato non siano circondati da altri morbidi, omogenei e ancora leggermente liquefatti. L’uovo continuerà a cuocere anche quando il fornello sarà spento, quindi cucinateli un po’ di meno e lasciateli nella padella fin quando non sono cotte nel burro anche le fette di pane.
Insaporite con il sale le uova e ponetele sopra i toast. Stendete il salmone sopra le uova e servite con i quarti di limone. Aggiungete una gran quantità di pepe nero e servite immediatamente.

Victoria cake (di Nigella Lawson)

INGREDIENTI

225 gr di burro molto morbido
225 gr di zucchero semolato
1 cucchiano di estratto di vaniglia
4 uova grandi
200 gr di farina autolievitante
25 gr di amido di mais
1 cucchiaino di bicarbonato
4-5 cucchiai di latte

marmellata per farcire
panna montata per guarnire

2 teglie da 21 cm l'una profonde circa 5 cm


PROCEDIMENTO

Preriscaldare il forno a 180 gradi. Mettere tutti gli ingredienti della torta, escluso il latte in un robot da cucina e far andare finché non avrete ottenuto un composto morbido.
Aggiungete il latte dalla bocchetta e lasciate andare finchè il latte non si è amalgamato bene al composto.
Imburrare ed infarinare le due tortiere, versare l'impasto in entrambe, stenderlo con l'aiuto di un cucchiaio ed infornare per 25 minuti o fino a che i bordi della torta non si staccheranno da soli e lo stuzzicadenti non uscirà pulito.
Lasciare le torte nelle teglie su una grata per 10 minuti e poi toglierle per farle raffreddare completamente.
Quando si sono raffreddate completamente guarnire con marmellata e panna montata.

Frittelle di zucchine (di Nigella Lawson)


Lamponi rosso fuoco in gelatina di Chardonnay (di Nigella Lawson)

INGREDIENTI

300 gr di lamponi freschi
1 bottiglia di Chardonnay
250-300 gr di zucchero
5 fogli di gelatina (colla di pesce)
250 ml panna liquida


PROCEDIMENTO

Mettete a macerare i lamponi per qualche minuto nel vino, poi filtrateli con un colino, versando il vino in un tegame.
Mettete in ammollo con poca acqua la colla di pesce.
Portate a bollore il vino e scioglietevi lo zucchero (la quantità dipende dal vostro gusto).
Aggiungete la colla di pesce strizzata e mescolate bene fino a scioglimento completo.
Disponete in coppette (possibilmente trasparenti) i lamponi e versatevi sopra la gelatina calda.
Ponete in frigo per almeno 4 ore.
Servite con panna liquida.

Torta consolatoria (di Nigella Lawson)

INGREDIENTI

200 gr di zucchero di canna
100 gr di zucchero a velo
175 gr di burro fuso
125 ml di olio di girasole
400 gr di farina
2 cucchiai di lievito per dolci
1 cucchiaio di bicarbonato
3 uova
1 confezione di panna
125 ml di acqua fredda

Per la glassa:

burro fuso
cioccolato fuso
275 gr di zucchero a velo
1 bustina di vanillina


PROCEDIMENTO

Incorporare gli ingredienti uno alla volta, quindi dividere il preparato in due teglie e infornare a 180°, togliere dalle teglie e far raffreddare.
a parte, preparare la glassa con burro fuso e raffreddato e cioccolato fuso e raffreddato, insieme allo zucchero a velo.
ricoprire di glassa uno dei due dischi ottenuti,coprirlo con l'altro e ricoprire ancora di glassa.
ho omesso le dosi di cioccolato e burro, perché non le conosco.Comunque io metto sempre parti uguali, anche perché amo la glassa ricca ed abbondante.Alla fine otterrete una Torta alta tra i 10 e i 15 cm e dal sapore paradisiaco.
da mangiare nei momenti di crisi.

Torta di clementini (di Nigella Lawson)

INGREDIENTI

4-5 clementini (375g)
6 uova
225 gr zucchero
250 gr polvere di mandorle
1 cucchiaino colmo di lievito per dolci


PROCEDIMENTO

Mettere le clementine non sbucciate in una pentola coprendole d’acqua, far bollire e cuocere per circa 2 ore. Scolare e, quando freddo, tagliare a metà ogni clementina e rimuovere i semi
Poi sminizzarli finemente nel robot. Riscaldare il forno a 190° C. Imburrare e foderare una tortiera apribile. Battere le uova, aggiungere lo zucchero, le mandorle ed il lievito. Miscelare bene, aggiungendo alla fine le clementine frullare. Mettere la mistura nella tortiera per un’ora; probabilmente occorrerà coprire la torta dopo circa 40 minuti per evitare che bruci. Togliere dal forno e lasciare che si raffreddi, su una griglia, ma nella tortiera. Quando la torta è fredda, potete toglierla dalla tortiera. Penso sia meglio il giorno dopo.

Manzo nero e blu (di Nigella Lawson)

INGREDIENTI (per 4 persone)

4 fette di carne di manzo alto 4 cm

Per la marinata:

5 cucchiai di salsa di soia
3 spicchi d'aglio tritati
2,5 cm di zenzero fresco tritato
2 cucchiai di olio di sesamo
2 cucchiaini da tè di zucchero semolato
pepe nero
4 cipollotti tritati grossolanamente

PROCEDIMENTO

Mettere le bischette in un grande sacchetto, di quelli che si usano per congelare, insieme a tutti gli ingredienti della marinata; legare il sacchetto e metterlo in frigorifero anche per una notte, minimo 1h a temperatura ambiente.
Cuocere le bistecche su un barbecue o su una piastra 5 minuiti per lato o per il tempo che gradite.

Mare nero con gamberetti e salsa vietnamita (di Nigella Lawson)

INGREDIENTI (per 2 persone come secondo piatto, 4 come antipasto)

Per la salsa vietnamita:

2 spicchi d’aglio tritati
2 peperoncini rossi affettati sottili
4 cm di zenzero fresco grattugiato
4 cucchiai di salsa di pesce
2 cucchiai di succo di lime
4 cucchiai di acqua
2 cucchiai di zucchero semolato

Per l'insalata:

250 gr di riso nero
500 gr di gamberetti puliti
sale
il succo di mezzo limone


PROCEDIMENTO:

Per la salsa, mescolare semplicemente tutti gli ingredienti.
Il riso va cotto secondo le istruzioni contenute nella confezione.
I gamberetti vanno lessati in acqua salata, a cui verrà aggiunto il succo di mezzo limone
Una volta che riso e gamberetti sono freddi, unire la salsa e mescolare il tutto delicatamente.
I gamberetti possono essere sostituiti da anelli di calamari lessati o da dadi di avocado.

Insalata di anguria e feta (di Nigella Lawson)

INGREDIENTI

1 piccola cipolla rossa
3-4 lime
1,5 kg di anguria matura
250 gr di formaggio feta
le foglie 1 mazzetto di prezzemolo fresco
1 mazzetto di menta (tritato)
3-4 cucchiai olio extravergine d'oliva
100 gr di olive nere snocciolate
pepe nero

PROCEDIMENTO

Tagliare la cipolla a metà e poi ad anelli sottili, metterla in una ciotola a macerare con il succo dei lime.
Rimuovere la scorza ed i semi dall'anguria e tagliarli a pezzi triangolari di circa 4cm, lo stesso per la feta e metterle in una ciotola larga e poco profonda. Unire le foglie di prezzemolo senza tritarle, come fossero insalata e la menta tritata.
Capovolgere dentro anche la ciotola con le cipolle ed il succo del lime, aggiungere l’olio e le olive e girare l’insalata molto delicatamente, spolverare con pepe nero e assaggiare per verificare se occorre ancora succo di lime.
Servire accompagnando con del pane nero.

Minestra speziata rosa (di Nigella Lawson)

INGREDIENTI (per 6-8 persone)

2 grandi barbabietole
il succo di 1 limone
1 cucchiaino da tè di cumino macinato
1 cucchiaino da tè di coriandolo macinato
1,5 litri di brodo caldo di verdura o di pollo
sale
pepe
2 cipollotti (tagliati in due longitudinalmente)
250 ml di panna acida


PROCEDIMENTO

Preriscaldare il forno 200°C. Avvolgere ogni barbabietola nella stagnola e cuocerle per un’ora e emezza due, fino a che saranno tenere. Togliere parzialmente la stagnola e verificare che siano tenere, usando dei guanti per evitare di macchiarvi le dita.
Sbucciarle e tagliarle in pezzi. Metterle nel robot con il succo di limone, il cumino ed il coriandolo, frullatere alternando con il brodo. Assaggiare, salare e pepare a gusto.
Mettere in una ciotola, aggiungere i cipollotti e lasciar riposare prima di porre in frigo, a raffreddare. Quando desiderare mangiarla, togliere le cipolle e frullarla nuoavmente aggiungendo la panna acida (cominciate con 175ml poi eventualmente aggiunte il resto).

Sorsi di limone (di Nigella Lawson)

INGREDIENTI (per 1 persona)

1 limone (sbucciato e tagliato)
1 cucchiaio di zucchero semolato
50 ml di limoncello o altro liquore al limone
50 ml di Triple Sec
1 manciata di cubetti di ghiaccio

PROCEDIMENTO

Mettere gli spicchi del limone nel bicchiere dello shaker, cospargere con lo zucchero e lasciarlo sciogliere per qualche minuto, poi aggiungere il limoncello ed il Triple Sec, i cubetti di ghiaccio e shekerare.

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura