Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

venerdì 30 novembre 2012

Tortelloni di ricotta con cipollotti bianchi, carciofi ed erbe aromatiche

Tortelloni di ricotta con cipollotti bianchi, carciofi ed erbe aromatiche (10)

Tortelloni di ricotta con cipollotti bianchi, carciofi ed erbe aromatiche (1)Tortelloni di ricotta con cipollotti bianchi, carciofi ed erbe aromatiche (2)

Tortelloni di ricotta con cipollotti bianchi, carciofi ed erbe aromatiche (3)Tortelloni di ricotta con cipollotti bianchi, carciofi ed erbe aromatiche (4)

Tortelloni di ricotta con cipollotti bianchi, carciofi ed erbe aromatiche (5)Tortelloni di ricotta con cipollotti bianchi, carciofi ed erbe aromatiche (6)

Tortelloni di ricotta con cipollotti bianchi, carciofi ed erbe aromatiche (7)Tortelloni di ricotta con cipollotti bianchi, carciofi ed erbe aromatiche (8)

Tortelloni di ricotta con cipollotti bianchi, carciofi ed erbe aromatiche (9)Tortelloni di ricotta con cipollotti bianchi, carciofi ed erbe aromatiche (11)

Tortelloni di ricotta con cipollotti bianchi, carciofi ed erbe aromatiche

I tortelloni di ricotta sono uno dei miei piatti preferiti: di solito li mangio conditi con burro e salvia, ma questa volta ho voluto abbinarli a un delizioso condimento di cipollotto, carciofi ed erbe aromatiche… una delizia!

Per questa ricetta ho utilizzato il mix “Gustoso” di erbe aromatiche essiccate biologiche di Gepparomi.

Torta di mele e pere con farina semintegrale e zucchero di canna

Torta di mele e pere con farina semintegrale e zucchero di canna (11)

Torta di mele e pere con farina semintegrale e zucchero di canna (0)Torta di mele e pere con farina semintegrale e zucchero di canna (1)

Torta di mele e pere con farina semintegrale e zucchero di canna (2)Torta di mele e pere con farina semintegrale e zucchero di canna (3)

Torta di mele e pere con farina semintegrale e zucchero di canna (4)Torta di mele e pere con farina semintegrale e zucchero di canna (5)

Torta di mele e pere con farina semintegrale e zucchero di canna (6)Torta di mele e pere con farina semintegrale e zucchero di canna (7)

Torta di mele e pere con farina semintegrale e zucchero di canna (8)Torta di mele e pere con farina semintegrale e zucchero di canna (9)

Torta di mele e pere con farina semintegrale e zucchero di canna (10)

Torta di mele e pere con farina semintegrale e zucchero di canna

Ecco una bella torta casalinga di stagione: le mele e le pere sono le regine dell’autunno e mettendone tante dentro la preparazione di un dolce, ci consentono di alleggerire molto il livello calorico della torta, rendendola allo stesso tempo dolce e morbida.

E’ una preparazione semplice, che si conserva bene per qualche giorno coperta con un canovaccio a temperatura ambiente: è un’ottima merenda per i bambini, da gustare anche a scuola durante la ricreazione.

Per questa ricetta ho utilizzato lo zucchero di canna dello Swaziland di BronSugar.

giovedì 29 novembre 2012

Pancarrè di pasta madre con farina di segale e miele

Pancarrè con farinaa di segale e miele (9)

Pancarrè con farinaa di segale e miele (1)Pancarrè con farinaa di segale e miele (2)

Pancarrè con farinaa di segale e miele (3)Pancarrè con farinaa di segale e miele (4)

Pancarrè con farinaa di segale e miele (5)Pancarrè con farinaa di segale e miele (6)

Pancarrè con farinaa di segale e miele (7)Pancarrè con farinaa di segale e miele (8)

Pancarrè con farinaa di segale e miele (10)

Pancarrè di pasta madre con farina di segale e miele

Questo pancarrè è molto profumato e rustico, grazie alla presenza della pasta madre, della farina di segale e del miele.

Una volta cotto e fatto raffreddare completamente, si può tagliare a fette e conservarlo in freezer, avendo l’accortezza di separare le fette con carta trasparente per alimenti perché non si attacchino.

Ottimo per toast, sandwich, crostini o pane comunemente servito a tavola.

Per questa ricetta ho utilizzato il miele millefiori biologico Sarchio.

mercoledì 28 novembre 2012

Farfalline semintegrali piccanti al sugo di seppie e piselli

Farfalline al sugo di seppie e piselli (4)

Farfalline al sugo di seppie e piselli (0)Farfalline al sugo di seppie e piselli (1)

Farfalline al sugo di seppie e piselli (2)Farfalline al sugo di seppie e piselli (3)

Farfalline semintegrali piccanti al sugo di seppie e piselli

Ho una passione sfrenata per la pasta semintegrale, che ha una consistenza, una tenuta di cottura, un sapore unici: è un fantastico compromesso per chi non ama tanto la pasta integrale, ma vuole comunque provare sapori e consistenze interessanti e utili alla nostra salute.

Per una questione di recupero, io ho utilizzato le testine delle seppie: avevo usato le sacche per fare dei gustosi spiedini e le testine rimangono sempre un po’ troppo dure… quindi le vedo molto più adatte a preparazioni che richiedono una lunga cottura: ovviamente, se le dovete acquistare, va benissimo anche la seppia intera!

Ho voluto donare un pizzico di piccante a questa ricetta: ho utilizzato la cremina peperina alle mandorle dell’Azienda Agricola Biologica Cà d’Alfieri.

Straccetti al germe di grano con cipolla, speck e patate

Straccetti al germe di grano con cipolla, speck e patate (8)

Straccetti al germe di grano con cipolla, speck e patate (1)Straccetti al germe di grano con cipolla, speck e patate (2)

Straccetti al germe di grano con cipolla, speck e patate (3)Straccetti al germe di grano con cipolla, speck e patate (4)

Straccetti al germe di grano con cipolla, speck e patate (5)Straccetti al germe di grano con cipolla, speck e patate (6)

Straccetti al germe di grano con cipolla, speck e patate (7)

Straccetti al germe di grano con cipolla, speck e patate

Piove, tempo da lupi… c’è proprio bisogno di un bel piatto di pasta pieno di sapore: speck, patate e cipolla si sposano alla perfezione con questi straccetti al germe di grano, che contribuiscono a donare al piatto un gusto e un profumo unici.

Per questa ricetta ho utilizzato gli straccetti con germe di grano del Pastificio Morelli.

Paccheri con germe di grano al sugo di tonno

Paccheri al germe di grano al sugo di tonno (4)

Paccheri al germe di grano al sugo di tonno (0)Paccheri al germe di grano al sugo di tonno (1)

Paccheri al germe di grano al sugo di tonno (2)Paccheri al germe di grano al sugo di tonno (3)

Paccheri con germe di grano al sugo di tonno

Una ricetta della tradizione da leccarsi i baffi: pochi ingredienti, ma di grande qualità, per un piatto gustoso e sempre gradito.

Per questa ricetta ho utilizzato i paccheri con germe di grano e trafilati al bronzo del Pastificio Morelli.

martedì 27 novembre 2012

Raviolini di carne con panna, salsiccia, pomodoro e salsa piccante

Raviolini di carne con panna, salsiccia, pomodoro e salsa piccante (5)

Raviolini di carne con panna, salsiccia, pomodoro e salsa piccante (0)Raviolini di carne con panna, salsiccia, pomodoro e salsa piccante (1)

Raviolini di carne con panna, salsiccia, pomodoro e salsa piccante (2)Raviolini di carne con panna, salsiccia, pomodoro e salsa piccante (3)

Raviolini di carne con panna, salsiccia, pomodoro e salsa piccante (4)Raviolini di carne con panna, salsiccia, pomodoro e salsa piccante (6)

Raviolini di carne con panna, salsiccia, pomodoro e salsa piccante
Questo piatto è una delizia: ricco, calorico, pieno di gusto e con un tocco piccante… ogni tanto ci vuole, no!?
Per questa ricetta ho utilizzato la cremina peperina alle mandorle biologica Cà D’Alfieri.


INGREDIENTI (per 4 persone)
600 gr di raviolini di carne
400 gr di salsa di pomodoro
200 gr di salsiccia fresca di maiale
100 gr di panna da cucina
2 cucchiai di salsa piccante
1 cipolla
1 spicchio d’aglio
olio extravergine d’oliva
sale
pepe

PROCEDIMENTO
Per il ragù di salsiccia: soffriggere aglio e cipolla tritati in un tegame di coccio con due cucchiai d’olio, unire la salsiccia spellata e sbriciolata con le mani, farla colorire un po’, poi aggiungere la salsa di pomodoro, sale, pepe e un bicchiere d’acqua. Cuocere a fuoco bassissimo per circa un’ora: alla fine si deve ottenere un ragù denso ma non troppo asciutto (all’occorrenza, aggiungere un po’ d’acqua durante la cottura se si asciuga troppo). Unire la salsa piccante, regolare di sale e pepe e spegnere. Coprire e tenere in caldo.
Lessare i raviolini in abbondante acqua bollente salata, scolarli appena affiorano in superficie e l’acqua riprende il bollore e condirli con il ragù e la panna: amalgamare bene con un cucchiaio di legno e servire subito.

domenica 25 novembre 2012

Torta di cacao e noci con farina semintegrale e zucchero di canna

Torta di cacao e noci con zucchero di canna (11)

Torta di cacao e noci con zucchero di canna (1)P1200595

Torta di cacao e noci con zucchero di canna (2)

Torta di cacao e noci con zucchero di canna (3)Torta di cacao e noci con zucchero di canna (4)

Torta di cacao e noci con zucchero di canna (5)Torta di cacao e noci con zucchero di canna (6)

Torta di cacao e noci con zucchero di canna (7)Torta di cacao e noci con zucchero di canna (8)

Torta di cacao e noci con zucchero di canna (9)Torta di cacao e noci con zucchero di canna (10)

Torta di cacao e noci con zucchero di canna

Questa torta l’ha preparata interamente mio figlio Riccardo, 8 anni, appassionato di cucina: io ho solo fornito la ricetta e fatto il reportage fotografico… guai a toccare qualcosa, perché “MAMMA, HO DETTO CHE LA FACCIO IO!”… Son soddisfazioni!

Per questa ricetta abbiamo utilizzato lo zucchero di canna Muscovado delle Mauritius di BronSugar, che ha conferito alla torta un gusto deciso e intenso.

 

INGREDIENTI (per una torta di diametro 26 cm)

3 uova

2 bicchieri di farina semintegrale

2 bicchieri di zucchero di canna muscovado

2 bicchieri di noci sgusciate

1 bicchiere di cacao amaro in polvere

1 bicchiere di olio di semi di girasole

1 bicchiere di latte

1 bustina di lievito per dolci

1 pizzico di sale

 

PROCEDIMENTO

Mettere uova sgusciate, zucchero e sale in una ciotola e lavorare con una frusta a mano fino ad ottenere un composto leggermente spumoso: unire il latte a filo e incorporare bene.

Unire l’olio a filo, sempre incorporando con la frusta a mano.

Unire farina e lievito setacciati insieme, amalgamando bene, fino ad ottenere un composto omogeneo.

Aggiungere le noci schiacciate grossolanamente con le mani e incorporarle delicatamente mescolando con un cucchiaio di legno.

Imburrare e infarinare una teglia rotonda con diametro 26 cm, eliminando la farina in eccesso, e versarvi dentro il composto.

Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 40 minuti: verificare la cottura inserendo uno stecchino di legno al centro della torta (se esce asciutto è pronta, altrimenti bisogna continuare un altro po’ la cottura).

Sfornare, far raffreddare e servire: si conserva diversi giorni a temperatura ambiente.

venerdì 23 novembre 2012

Fusilli di farro con funghi pleurotus

Fusilli di farro con funghi pleurotus (8)

Fusilli di farro con funghi pleurotus (1)Fusilli di farro con funghi pleurotus (2)

Fusilli di farro con funghi pleurotus (3)Fusilli di farro con funghi pleurotus (4)

Fusilli di farro con funghi pleurotus (5)Fusilli di farro con funghi pleurotus (6)

Fusilli di farro con funghi pleurotus (7)

Fusilli di farro con funghi pleurotus

Fare spesa con il Gas (Gruppo di Acquisto Solidale) riserva sempre delle magnifiche sorprese: abbiamo scoperto che un piccolo produttore biologico vicino a noi (km 0!) si è messo a coltivare funghi pleurotus e ce li vende a 3,50 euro al kg: sono ottimi da mangiare, profumatissimi, sodi e bellissimi da vedere.

Appena arrivata a casa ho deciso di cucinarli subito, rendendoli l’ingrediente principale di questo magnifico piatto di pasta.

In questa ricetta ho utilizzato i gustosi fusilli di farro biologico Sarchio, che hanno esaltato benissimo i funghi e hanno contribuito a creare un piatto delizioso, adatto anche a vegani e vegetariani, poiché non contiene nessun ingrediente di origine animale.

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura